dom 18 apr | Zoom

Digital Propaganda e l’arte di programmare gli umani

Matteo Flora ci racconterà di come bias e pregiudizi cognitivi influenzano le nostre vite e dell'importanza che hanno nel momento storico in cui stiamo vivendo.
Registration is Closed
Digital Propaganda e l’arte di programmare gli umani

Info

18 apr, 20:00 – 21:30
Zoom

L'evento

Matteo Flora è un hacker e professore a contratto presso l’Università di Pavia, ha fondato e co-dirige The Fool, la società Leader di Reputazione Data Driven, e nel 2018 ha co-fondato LT42, la Società di LegalTech italiana.

In quanto esseri umani, siamo individui facilmente soggetti ad errori, errori che prendono il nome di bias cognitivi, pregiudizi cognitivi, che supportano (a livello inconscio) le decisioni e i comportamenti che prendiamo nella vita di tutti i giorni e che portano al fenomeno della polarizzazione, il nostro vivere all’interno delle “bolle”. È essenziale comprendere questo meccanismo, soprattutto in un momento storico in cui concetti come Purpose e Context devono essere in primo piano nelle elaborazioni delle strategie aziendali.

Condividi questo evento

Co-Scienza-logotipo-3.png