Filippo Zanei

Ciao, mi chiamo Filippo Zanei e sono uno studente del secondo anno di fisica.
Questa pandemia mi ha fatto riflettere molto su quanto le cose possano cambiare in fretta, da matricola ho potuto osservare l’università in “presenza” trasformarsi in quella che oggi siamo ormai abituati a svolgere a distanza, e le difficoltà che questa comporta.
Mi sono chiesto come, nel mio piccolo, anch’io potessi aiutare a risolvere queste nuove difficoltà.
Ecco cosa mi ha spinto ad unirmi ad Unitin e a candidarmi con loro come rappresentante degli studenti.
Quindi ho deciso smettere di starmene con le mani in mano ed impegnarmi nel risolvere nuovi e vecchi problemi, da quelli all’apparenza banali a quelli più complessi, affinché il percorso universitario da noi intrapreso possa svolgersi nel migliore dei modi, per tutti e nonostante tutto, con la fiducia che alla fine ne usciremo migliori di prima.