LETTERE & FILOSOFIA

I nostri candidati:

Programma:

RISULTATI

PUBBLICAZIONE APPELLI

Consapevoli dei soliti ritardi nella pubblicazione degli appelli, siamo riuscitə con la collaborazione della Commissione Paritetica e della Giunta di Dipartimento ad ottenere un leggero anticipo, per quanto ufficioso: negli ultimi semestri, le date degli appelli sono state pubblicate nella sezione “Annunci” delle pagine dei docenti.
Grazie alla collaborazione della Segreteria, è stato anche pubblicato un calendario provvisorio con le date degli esami di tutti i corsi di studio del Dipartimento.

ESERCITAZIONI DI LATINO

L’esame di Letteratura Latina è uno dei più ostici per ogni matricola. Essere riuscitə ad anticipare il corso di Lingua Latina ad una settimana prima dell’inizio delle lezioni e con un orario più condensato durante il semestre, è uno dei più importanti risultati. Le esercitazioni si svolgevano prima parallelamente alle regolari lezioni: dall’A.A. 2022/2023 le tempistiche sono cambiate e in questo modo gli studenti possono avere una conoscenza base della lingua e sono agevolati nello studio individuale della materia.

QUESTIONARI META’ SEMESTRE

Abbiamo proposto alla comunità studentesca dei questionari per verificare l’andamento delle lezioni e per verificare le modalità adottate dal corpo docenti per eventuali materiali sostitutivi delle lezioni per studenti e studentesse non frequentanti nel periodo di pandemia. I risultati sono stati poi presentati in Commissione Paritetica, dove studenti e docenti possono confrontarsi, e sono stati presi in considerazione per l’andamento della didattica del nostro Dipartimento.

APPELLI STRAORDINARI DI LAUREA

Rispettando il Decreto Milleproroghe 2022 e in seguito alla delibera del nostro Senato Accademico, abbiamo fatto in modo che anche il nostro Dipartimento garantisse la possibilità di appelli straordinari di laurea nella fascia temporale di maggio e permettendo, a chi si iscriveva, di laurearsi in corso per l’a.a. 2020/2021.

LINEE GUIDA ORARI

Ogni semestre, il corpo docente, comunica alla segreteria informazioni relative ai propri corsi, affinché le loro richieste di spazi e orari possano essere soddisfatte dagli uffici, creando spesso sovrapposizioni. Con le nuove linee guida, è stato indicato un modo più efficiente di compilare i moduli richiesti ai docenti, così da accelerare la pubblicazione degli orari delle lezioni.

COMPETENZE CORSI DI LINGUA

Le competenze linguistiche sono gli esami più numerosi per il CdS di Lingue. Con il lavoro della rappresentanza, la situazione è migliorata: è stato specificato meglio quali competenze sono propedeutiche a certi esami di profitto; inoltre, è stata migliorata la distribuzione degli appelli nel corso dell’anno, permettendo di prepararsi meglio all’esame, specie chi non ha conoscenze linguistiche già acquisite.

MONITORAGGIO DAD

Durante il periodo Covid, è stata garantita una didattica di qualità e procedure efficaci per gli esami online. Anche grazie ad un questionario sono state raccolte le segnalazioni della comunità studentesca, affinché in tutti i corsi fossero rispettate le linee guida del Dipartimento e affinché tutti glə studenti ottenessero il supporto didattico necessario.

EVENTI

Con lo scorso mandato, uno dei nostri obiettivi era proporre degli incontri, dei caffè letterari che aprissero un dialogo tra studenti su varie tematiche che ci riguardano come comunità e come generazione, a cadenza mensile. Il Covid ha rallentato la nostra organizzazione, senza fermarci. Alcune conferenze sono state organizzate online e, non appena è stato possibile, abbiamo riempito il nostro cortile con il solito aperitivo UNITiN #bringyourmug.

COMUNICAZIONE

Rappresentanza è certamente presentare ai vari organi di Dipartimento le istanze della comunità studentesca. Rappresentanza è anche rispondere alle vostre domande, essere presenti e ascoltarvi. Grazie ai nostri canali social è stato possibile comunicarvi le informazioni necessarie rispetto al lavoro fatto per migliorare il nostro Dipartimento ed essere disponibili per accogliere tutte le vostre richieste.

SPAZI

Su nostra sollecitazione e grazie all’impegno dei delegati spazi negli organi centrali dell’Università, sono state riaperte le aule studio in tutti i Dipartimenti dopo il periodo Covid. Non solo è stato possibile tornare a studiare in tazza, ma sono stati resi disponibili anche alcuni spazi al piano terra, garantendo la sanificazione degli spazi.

ERASMUS

Al momento della compilazione del piano di studi per l’Erasmus era necessario abbinare ad ogni corso seguito un settore disciplinare UniTrento; è stato cambiato facilitando la compilazione, cosicché cado indicato unicamente il settore disciplinare italiano corrispondente.

OBIETTIVI

1

REGOLAMENTARE ORARIO LEZIONI E PUBBLICAZIONE APPELLI

Introdurre un regolamento prestabilito per determinare un periodo limite entro cui devono essere pubblicati gli orari delle lezioni e gli appelli d’esame, garantendo un anticipo che permette agli studenti un’organizzazione consona allo studio per la sessione di esami e una soluzione efficace per chi deve spostarsi a Trento per l’inizio del semestre.

DIFFERENZIARE I SYLLABI

2

In alcuni corsi di studio, spesso, si riscontra la ripetizione dei programmi d’esame: i syllabi risultano simili tra loro, specie in quelli che fanno riferimento ad uno stesso settore disciplinare. 
La scelta dovrebbe essere più ampia e completa, con una proposta che copra i diversi periodi storici e i diversi argomenti. Questo porterebbe ad una maggiore varietà di studio e ad una maggiore preparazione deglə studenti in più campi. Proporre ai docenti di riferimento che si accordino preventivamente così da offrire programmi di studio eterogenei.

CALENDARIZZAZIONE APPELLI

3

Garantire l’attuazione della “Carta dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti”, rispettando l’intercorrere di un minimo di quindici giorni tra un appello e l’altro dello stesso esame.
Nel caso specifico della prova scritta propedeutica all’esame di Latino, proporre di spalmare in modo più efficace gli appelli, per non lasciare scoperta la sessione autunnale.

ERASMUS

4

Ampliare la lista delle destinazioni, in particolare aumentando le mete anglofone, cosicché la scelta sia più vasta e varia.
In più, ci sono mete che richiedono una certificazione IELTS, perciò dialogare con il CLA, affinché sia introdotta la possibilità di questo esame ed il relativo corso, con prezzi agevolati per studenti UniTrento.

EVENTI

5

Se l’Università non è solo lezioni ed esami, è giusto che si riempia di cultura e di dialogo.
Dare vita ad un ciclo di incontri a cadenza mensile su temi di attualità e non solo che più ci toccano da vicino, così da sentirci ancora di più comunità. Creare un filo rosso che porti al dialogo studentesco e al dialogo interdipartimentale, per accorgerci di quanto tutti gli ambiti disciplinari siano degli open fields complementari tra loro: “gli incontri culturali avvengono [...] anche fra attività svolte in una data società, identità sessuali, gruppi professionali, specializzazioni di qualsiasi tipo”.

TIROCINI

6

Nei corsi di studio che lo prevedono, incentivare ed aumentare la proposta di tirocini coerenti per il proprio ambito disciplinare.
Dare la possibilità ai corsi di studio che non hanno un tirocinio, di poter svolgere in sostituzione dei crediti liberi.

ASSEMBLEE DOCENTI-STUDENTI

SPAZI

7

Rendere il nostro Dipartimento sempre più accogliente e vivibile, con aule studio e una sala ristoro.
Adibire, quindi, le aule non utilizzate durante la sessione, come aule studio, così da avere più posti disponibili per la comunità studentesca, sul modello dell’aula 005. 
Creare un luogo, in cui gli studenti possano consumare il loro pasto in pausa pranzo o tra una lezione e l’altra e aggiungere anche un microonde per poter scaldare i pasti.

8

Incentivare l’incontro tra la componente docenti e la componente studentesca, sul modello dall’ambito didattico della Triennale di Storia e della Magistrale in Filologia e Critica letteraria, invitando al maggiore dialogo rispetto all’andamento dei corsi, così da essere partecipi e più consapevoli delle possibilità del nostro Dipartimento e quali le criticità da poter migliorare; è giusto che la comunità studentesca sia partecipe alla vita della sua Università e il dialogo ne è la forma migliore.

SERVIZI

9

Garantire la manutenzione delle stampanti a disposizione della comunità studentesca, spesso non in funzione a causa di guasti e invitare all’utilizzo di fogli di carta riciclati.
Aggiungere maggiori prese elettriche negli spazi dove è possibile studiare (tavoli al piano terra) e in alcune aule dove sono presenti posti a sedere non fissi; esigenza anche condivisa dalla SSI che svolge la maggior parte delle loro lezioni nelle nostre aule e necessitano l’utilizzo di tablet.

SOSTENIBILITÀ

10

Garantire il rispetto della raccolta differenziata con più punti di raccolta e sensibilizzare docenti e studenti all’utilizzo di materiale riciclabile per adeguare il Dipartimento ad una linea più consapevole e sostenibile.

11

COMUNICAZIONE

Continuare a perseguire alcuni degli obiettivi della rappresentanza: la trasparenza e il confronto.
Grazie al dialogo costante con la comunità studentesca è possibile osservare con una lente d’ingrandimento aspetti positivi e negativi del nostro Dipartimento. Il nostro impegno continuerà cercando di mantenere attiva la comunicazione attraverso i canali social, per riportarvi gli step di ogni lavoro per la nostra comunità universitaria.

PERCORSO FORMAZIONE INSEGNANTI

12

Adeguare il Dipartimento e l’Ateneo all’attuazione delle direttive del ministero per il raggiungimento dei 60 CFU necessari per accedere alle relative classi di concorso, considerando che l’insegnamento è uno degli sbocchi maggiori dei nostri corsi di studio. Inoltre, stabilire delle convenzioni con le scuole superiori del territorio per lo svolgimento del tirocinio previsto nel percorso.

ORIENTAMENTO IN USCITA

14

In prospettiva futura per l’ingresso nel mondo del lavoro, creare e trovare più occasioni di incontro con le realtà lavorative, come l’ambiente scolastico e museale, per accompagnare gli studenti anche nel futuro immediatamente prossimo alla laurea.

13

CORSI DI SCRITTURA

Aumentare i corsi di scrittura, oltre al Corso di Italiano Scritto e al Corso di Scrittura Argomentative, specie in vista della stesura della tesi; questo permetterebbe alla maggior parte degli studenti ad arrivare più preparati e con più esperienza nella scrittura durante gli anni di studio. Per lo stesso motivo, incentivare la produzione di paper e tesine nei regolari corsi di studio.

ECDL

15

Intavolare un dialogo per rendere facoltativo e non obbligatorio l’esame ECDL nei piani di studio dei nostri corsi; in più, fare in modo che sia riconosciuto nel libretto con dei CFU.