MEDICINA

I nostri candidati:

Programma:

OBIETTIVI

COMUNICAZIONE

1

Assicurare un costante dialogo fra studenti, referenti di corso, rappresentanti e docenti, per permettere una trasmissione bidirezionale delle informazioni. Sfruttare appieno canali telegram e mail dei rappresentanti.
Proporre degli incontri periodici tra studenti, per discutere insieme di criticità o proposte.
Ufficializzare il ruolo del/dei referenti di ogni anno di corso per migliorare il trasferimento di informazioni. 

2

TRASFERIMENTI, PASSAGGI DI CORSO E RIPESCAGGI

Indicare tra i rappresentanti una figura di riferimento per tutti gli studenti e le studentesse che cominciano il loro percorso di studi dopo i ripescaggi, trasferimenti o passaggi di corso, per aiutarli a integrarsi e rimettersi in pari pur avendo perso l’inizio dell’anno.

3

ORARI

Programmare l’orario semestrale con maggior anticipo per permettere a tutti gli studenti di poter organizzare alloggi e trasporti. 
Cercare di compattare l’orario settimanale per ottimizzare gli spostamenti degli studenti e dei professori. 

DIDATTICA

4

Continuare il lavoro di miglioramento della didattica attraverso un attento lavoro con la commissione paritetica Docenti-Studenti.
Valutare eventuali ripetizioni di programma tra i diversi corsi. 
Definire in modo appropriato la proporzione crediti-difficoltà delle diverse materie.

SEDE E SPAZIO RISTORO

7

APPELLI D'ESAME

5

Definire in modo concreto la sede delle lezioni per il CISMed. Capire se, considerato il numero di anni del corso, ci saranno spazi sufficienti. 
Aprire le aule di Palazzo Consolati per permettere lo svolgimento di lavori di gruppo e sessioni di studio condiviso oltre l’orario delle lezioni.   
Creare una sala ristoro dotata di forni a microonde, aumentare il numero di tavoli, sedie e di distributori automatici. 

6

Lavorare per poter ottenere un numero maggiore di appelli e la possibilità di fissare pre appelli durante il semestre.

INTERNAZIONALIZZAZIONE E TIROCINI

CALENDARIO DEGLI ESAMI

Dialogare con il delegato all’internazionalizzazione del dipartimento per organizzare e/o potenziare l’accesso a bandi Erasmus. 
Definire in modo anticipato i tirocini e le eventuali sedi, per una maggiore organizzazione da parte degli studenti. Definire il periodo degli appelli di esame come non sovrapponibile a quello di tirocinio.

8

Ricevere in anticipo dalla segreteria le date degli esami, in modo da poter risolvere per tempo eventuali sovrapposizioni e criticità, in modo da poter comunicare a tutti gli studenti le date finali con adeguato preavviso.

9

ORGANIZZAZIONE VIAGGIO DI GRUPPO PER LABORATORI A VERONA

10

PROPORRE SEMINARI

Promuovere occasioni di confronto con realtà di ambito socio sanitario del territorio. Collaborare con altri dipartimenti o associazioni universitarie, e partecipare all’organizzazione delle conferenze ed eventi culturali  introducendo più figure legate al mondo della medicina per dare un confronto anche con realtà esterne alla dimensione universitaria.

Organizzazione centralizzata dei trasporti per ridurre i costi dei singoli studenti per il laboratorio di ambito anatomico svolto a Verona il primo anno.