SOCIOLOGIA

I nostri rappresentanti:

Programma

RISULTATI

STOP AI SALTI D'APPELLO

B2 SPECIALISTICO

A seguito di un lungo lavoro di mediazione tra noi rappresentanti e il corpo docente, abbiamo messo fine alla pratica dei salti d’appello, che ledeva il fondamentale diritto dellǝ studenti ad avere tutti gli appelli garantiti.

Attraverso la mediazione con docenti del Dipartimento e referenti del CLA, abbiamo ottenuto l’aumento del numero di posti disponibili per il corso di B2 specialistico necessario al conseguimento della laurea per lǝ studenti della triennale in Studi Internazionali.

SBLOCCO ERASMUS

DON'T WORRY, IT'S JUST PERIOD

Lǝ studenti del nostro Dipartimento sono tra i più numerosi a partecipare ai progetti di mobilità. La situazione emergenziale ha quindi colpito moltǝ di noi. Ci siamo impegnati a garantire una comunicazione efficiente e trasparente tra ufficio mobilità, professori referenti delle mete e studenti e studentesse interessati/e al fine di garantire un cambio di meta o in alternativa la garanzia di conservazione del posto in mobilità per un periodo successivo.

Come associazione abbiamo ideato e realizzato questa iniziativa con lo scopo di prendere posizione riguardo l’eccessiva tassazione degli assorbenti. Nei bagni di tutti i dipartimenti, compreso il nostro, abbiamo installato un contenitore in cui abbiamo lasciato degli assorbenti a disposizione delle studentesse in caso di necessità. Con l’obiettivo di auto sostentamento dell’iniziativa, a chi ne faceva uso richiedevamo poi di sostituire l’assorbente usato con uno nuovo.

POSTI AULA 1-2 & AULA STUDIO

ESAMI NON SOVRAPPOSTI

Siamo riusciti ad aggiungere più posti in aula 1-2, ove la mancanza di posti a sedere ha costituito a lungo un limite per moltǝ studenti alla partecipazione alle lezioni. Siamo riusciti inoltre a garantire un maggior numero di sedie in Aula Archeologica, garantendo così a un maggior numero di ragazzi e ragazze l’accesso alle aule studio del Dipartimento. In ultimo, ma non meno importante, abbiamo lavorato per controllare che, ove possibile, i docenti svolgessero le lezioni nelle aule più adatte a contenere il numero di studenti realmente frequentanti.

Attraverso il lavoro in Commissione Paritetica, abbiamo cercato di garantire, monitorando la situazione, la non sovrapposizione degli esami previsti nello stesso semestre. Abbiamo anche instaurato un dialogo con i docenti e la segreteria didattica, affinché si cercasse di distanziare gli esami dello stesso semestre, facendo intercorrere tra uno e l’altro un intervallo di almeno 3 giorni, obiettivo per il quale continueremo a batterci anche nel prossimo mandato.

SRS GREEN

CONFERENZE & FESTIVAL

Ci siamo adoperati ad applicare una serie di cambiamenti che anche se piccoli hanno avuto un impatto notevole: bicchieri di carta nelle macchinette e l’aggiunta di carta riciclata nelle stampanti, ma anche i distributori d’acqua che hanno il pregio di rendere possibile una più semplice pulizia e manutenzione a garanzia di maggiore igiene.

Nel primo semestre del 2022, abbiamo tenuto una serie di eventi culturali parte del programma di Uman Festival, nostro festival di divulgazione umanistica il cui tema erano le sfide. Eventi di questo tipo hanno per noi lo scopo di offrire nuove opportunità culturali e sociali allǝ studenti e di permettere a tuttǝ di vivere il Dipartimento non solo come luogo dedicato alla didattica ma come spazio sociale comune.

RAPPRESENTANTI PER IL SOCIAL(E)

Un canale di comunicazione diretto con lǝ studenti è estremamente importante. I contatti tra noi studenti e studentesse sono stati ridotti al minimo a seguito dell’emergenza sanitaria. Questo ha reso molto complicato il confronto in caso di necessità su esami, didattica, seminari o altro. Come rappresentanti ci siamo presi l’impegno di riuscire a comunicare direttamente con ogni studente e studentessa tramite la nostra pagina social @unitinsocio.

UNIVERSITA’ E COVID

La didattica online è stata elemento essenziale per ogni studente e studentessa nel periodo pandemico. Abbiamo ritenuto necessario richiedere che per tuttǝ la didattica online fosse garantita allo stesso modo e non a discrezione dei docenti.
Appena è stato possibile abbiamo richiesto la riapertura nel più breve tempo possibile degli spazi comuni e delle aule studio del Dipartimento, ponendoci l’obiettivo di restituire gli spazi universitari allǝ studenti.

OBIETTIVI

1

AULE STUDIO TRADIZIONALI E DIGITALI

Il numero di aule studio in Dipartimento è esiguo rispetto al bisogno dellǝ studenti nel dipartimento. Il dipartimento dispone di 3 aule computer che vengono utilizzate principalmente per la didattica, non è presente uno spazio studio che disponga anche di computer. Disporre di una di queste aule per lo studio risponderebbe ai bisogni dellǝ studenti che non dispongono di dispositivi per motivi economici.

RISTRUTTURAZIONE E RIORGANIZZAZIONE AULE DIDATTICA

2

Diverse aule non sono dotate di prese di corrente sufficienti, ne va aumentato il numero. Le aule sono attrezzate con tavoli insufficienti o non adeguati alle dimensioni rispetto ai computer con cui moltǝ studenti prendono appunti e che vanno quindi riorganizzate e sistemate.

3

SEMINARI DI CREDITO

I seminari di credito sono un importante strumento e vengono ampiamente frequentati. La capienza dei seminari però è spesso insufficiente e ne risulta che la quasi totalità dei seminari si riempia e che quindi moltǝ studenti rimangano esclusǝ dal frequentarli. Il servizio di prenotazione deve essere razionalizzato per avere uno scorrimento delle iscrizioni adeguato nel caso in cui lǝ studenti rinuncino. Avere la disponibilità di seguire i seminari online (ove il programma lo permetta) permetterebbe di ovviare al problema della capienza limitata.

SPAZIO RISTORO, DISTRIBUTORI AUTOMATICI, PALESTRA

4

Nel Dipartimento è possibile scaldare il cibo portato da casa, ma manca uno spazio in cui potersi sedere per mangiare e spendere la pausa pranzo. I distributori automatici si trovano solo al piano -1, spesso lo spazio è troppo affollato, aggiungere dei distributori anche sugli altri piani è una possibile soluzione. Al momento la palestra non è accessibile se non per i corsi organizzati da UniSport. Rendere la palestra nuovamente ad accesso libero allǝ studenti permetterebbe un utilizzo più ampio dello spazio. Altrimenti vista la scarsa disponibilità di spazi la palestra potrebbe essere riconvertita in aula studio o aula ristoro, in generale uno spazio aperto a tuttǝ.

7

6

5

CALENDARIO SESSIONI D'ESAME E ORARI DELLE LEZIONI

Il calendario degli esami viene pubblicato con poco anticipo. Conoscere le date degli esami il prima possibile (ipotesi: 2 mesi prima) renderebbe possibile allǝ studenti di pianificare la propria sessione in base a costi e tempi dei viaggi e a quanti e quali esami si debbano sostenere come anche l’uscita delle lezioni in tempi ragionevoli.

ESAMI PARZIALI

Le prove parziali si prestano alla struttura della maggior parte dei corsi. Ci impegneremo a continuare un dialogo con il corpo docente per incentivare il più possibile questa pratica, con lo scopo di istituire 3 giorni di prove parziali con sospensione della didattica, ogni semestre.

RIFORMA DEL CORSO DI STUDI DI STUDI INTERNAZIONALI

a. Modalità d’esame: la quasi totalità dei corsi prevede un esame scritto come prova finale, introdurre una maggiore diversità nelle modalità d’esame aumenterebbe la qualità della didattica dando la possibilità allǝ studenti di acquisire diverse abilità.
b. Didattica: molti corsi presentano contenuti ripetuti o molto simili, i programmi dei corsi possono essere rivisti al fine di ottenere una didattica più varia e ricca di argomenti
c. Esami di lingua: internalizzazione dei corsi di lingua B1 delle tre “seconde” lingue al dipartimento, perché gli orari del cla si sovrappongono spesso con altre lezioni
d. Tirocini: il tirocinio non è previsto come obbligatorio e questo implica che non vi sia un’offerta di tirocini. Un programma di tirocinio strutturato permetterà allǝ studenti di completare il proprio percorso con un’esperienza formativa differente.

DIDATTICA ONLINE

10

8

9

SUPPORTO STUDENTI

L’impossibilità di molti di essere presenti a Trento rende necessario avere segreterie studenti funzionanti. Proporremo misure che agiscano sui problemi di lentezza e reperibilità dell’ufficio come:
a. aumento dell’orario di apertura al pubblico;
b. sportello online su Zoom;
c. ingaggio di studenti 150 ore per filtrare e rispondere alle richieste più
immediate;
d. formazione per il personale al fine di essere in grado di rispondere
efficacemente ad ogni problematica.
e. formazione linguistica per il personale affinché sappia rispondere
correttamente in lingua inglese

Il sistema di didattica a distanza (lezioni online, registrazioni, Moodle) organizzato per affrontare i periodi di lockdown deve essere mantenuto e sviluppato come strumento di inclusività di tutte le categorie di studenti che sono impossibilitati a frequentare regolarmente le lezioni in presenza. Il Dipartimento ha nominato un delegato per la Sperimentazione insegnamenti online con cui potremmo collaborare al fine di promuovere una didattica digitale parallela alla didattica in presenza.

TUTELA E POTENZIAMENTO DEI SERVIZI DI INCLUSIONE

I servizi di Inclusione dedicati allǝ studenti con disabilità e/o DSA dipendono molto spesso dall’iniziativa dellǝ studenti interessatǝ e non sono ben conosciuti e applicati dal personale docente e amministrativo. E’ necessario che l’assistenza dedicata sia più capillare e più efficiente nell’intercettare i bisogni di questa categoria. Lǝ studenti e il personale docente e amministrativo devono essere ugualmente informati di ogni aspetto dei servizi di inclusione per garantirne la totale applicazione.