Quando si diventa grandi?

Ilaria Cataldo - Tavola rotonda sulla psicologia

Quando si diventa grandi?

C’è un passaggio intricatissimo che affrontiamo tutt* durante questa nostra vita. Forse non è un passaggio, forse un tentativo, una mimesi: diventare grandi.

Essere grandi significa tantissime cose: avere responsabilità, pagare un affitto, cucinare e cercare di farlo discretamente; avere sempre una bottiglia di vino a casa per gli ospiti, sapersi prendere cura di sé, non fare troppo tardi la sera che domani c’è da lavorare, avere rapporti stabili e tutto il resto.
Ma più di tutto significa identificarsi, trovarsi, trovare il proprio posto in un mondo che è sempre più in crisi, riuscire a mantenersi in equilibrio: ricordarsi di essere vivi, di essere umani.

È difficile e sentiamo di dovercelo ricordare.
Qui il motivo di questo incontro, con Ilaria Cataldo: è pensato per parlare apertamente del passaggio alla vita adulta e della “sfida” che esso comporta. Delle difficoltà nel costruire il proprio percorso professionale, nel gestire le richieste lavorative a cui spesso non si è preparati, nell’affrontare i cambiamenti, nel costruire nuovi legami, nel far fronte a maggiori responsabilità.

E intanto respirare, metabolizzare e farsi i complimenti. Perché è difficilissimo.